Delitto di Chiaravalle, i risultati dell'autopsia: cinque i colpi inferti dall'assassino

Ad avvalorare la pista del furto finito (o iniziato) nella tragedia, anche alcuni oggetti mancanti. I carabinieri di Ancona e Jesi, comunque, non escludono al momento la possibilità di altri moventi

Cinque colpi alla testa – tre quelli mortali – sferrati con una spranga di ferro appuntita, o forse con un piede di porco. Questo quanto emerge dall’autopsia eseguita dal dottor Raffaele Giorgetti sul corpo di Giancarlo Sartini, il 53enne barbaramente ucciso nella notte tra il 26 e il 27 dicembre nel suo appartamento in via Circovallazione a Chiaravalle. Se l’esame medico-legale ha fornito ufficialità e contorni definiti alla causa della morte, le indagini eseguite dai Carabinieri di Ancona e Jesi e dai Ris hanno fornito ulteriori dettagli, che gli inquirenti stanno incasellando nel mosaico del delitto: come sembrano mostrare le tracce di sangue trovate dagli investigatori nei cassetti fuori posto, infatti, l’assassino avrebbe frugato per casa dopo l’aggressione. Ad avvalorare la pista del furto finito (o iniziato) nella tragedia, anche alcuni oggetti mancanti, come il cellulare, il portafogli, e alcuni oggetti in oro.

I carabinieri del Reparto Operativo di Ancona, diretti dal maggiore Americo Di Pirro, i colleghi della Compagnia di Jesi, comandati dal capitano Mauro Epifani e il pm titolare Paolo Gubinelli, comunque, non trascurano nessuna pista, continuando le indagini a tutto campo senza escludere la possibilità, almeno al momento, di moventi diversi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

  • Accoltellato in strada mentre cammina, i carabinieri danno la caccia a 2 uomini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento