Misuratori di pressione, mascherine e saturimetri: nuova fornitura per l’ospedale

L'Anteas-Cisl ha donato nuovo materiale sanitario all'ospedale di Senigallia

Foto di repertorio

«In questi giorni difficilissimi per il nostro Paese a causa del diffondersi del contagio da Covid 19 ognuno di noi ha potuto constatare l’impegno profuso da medici, infermieri e personale socio sanitario nella lotta contro il corona virus. Gli ospedali sono quasi al collasso e necessitano di personale ed attrezzature per far fronte al dilagare dell’infezione». Con una nota stampa l’Anteas-Cisl di Senigallia annuncia anche la donazione di materiale sanitario all’ospedale di Senigallia: «Anche l’Ospedale di Senigallia, abilitato alla cura dei malati di corona virus, necessita di attrezzature per poter svolgere al meglio il proprio compito. Per questo l’Anteas di Senigallia, associazione di volontariato della Federazione Nazionale Pensionati della Cisl, sentite le necessità più urgenti del nosocomio, ha acquistato e consegnato 9 misuratori di pressione arteriosa, 10 saturimetri per la misurazione del grado di saturazione dell’ossigeno nel sangue e 100 mascherine ffp3 da utilizzare nel nuovo reparto per la cura del Covid 19».

«Inoltre – prosegue la nota- ha acquistato una macchina lava asciuga pavimenti per la sala operatoria dell’Ospedale che ne aveva urgente necessità. Questi macchinari sono stati acquistati utilizzando i fondi del cinque per mille pervenuti all’Anteas dalle scelte dei cittadini in sede di dichiarazione dei redditi, quindi soldi dei contribuenti che vengono utilizzati nel territorio a vantaggio di tutti i cittadini, specie di quelli più fragili e bisognosi. Grazie a tutti e soprattutto un ringraziamento particolare a tutti i volontari dell’Anteas che con il loro impegno quotidiano, gratuito e disinteressato, consentono all’Associazione di essere presente sul territorio a favore dei più bisognosi». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento