Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Faceva l'assicuratore invece di stare in ufficio, assenteista licenziato dal Comune

Secondo le indagini l'uomo si sarebbe allontanato dal suo ufficio per svolgere la professione di assicuratore, senza però avere il permesso del Comune

Si allontanava ripetutamente dal posto di lavoro per svolgere la sua seconda professione, quella dell'assicuratore. Ieri mattina è stata consegnata la lettera di licenziamento ad un dipendente comunale, impiegato dei lavori pubblici. L'uomo, già sospeso a dicembre per 8 mesi, secondo le indagini si sarebbe allontanato dal suo ufficio per svolgere la professione di assicuratore, senza però avere il permesso del Comune. Secondo la Guardia di Finanza, che lo ha denunciato per truffa aggravata, l'uomo si sarebbe assentato per ben 800 ore sulle 2800 lavorative, senza mai smarcare il cartellino, riuscendo per ben 10 anni a svolgere la sua duplice mansione, allontanandosi ogni giorno dal suo ufficio per 2 o 3 ore. Accuse pesanti che ora hanno fatto scattare il licenziamento da parte del Comune, che senza preavviso lo ha licenziato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faceva l'assicuratore invece di stare in ufficio, assenteista licenziato dal Comune

AnconaToday è in caricamento