Nel Tir un carico di elettrodomestici rubati per 100mila euro: camionista in manette

La polizia ha arrestato un 52enne diretto in Puglia: trasportava costosi prodotti asportati da una banda di ladri da un magazzino nel Milanese

Il Tir carico di merce rubata

Trasportava oltre 100mila euro di elettrodomestici rubati in Lombardia e nascosti nel suo Tir diretto in Puglia: a fermarlo, ci hanno pensato gli agenti della Squadra Mobile e della Polizia di Frontiera di Ancona, insieme ai colleghi della Stradale (GUARDA IL VIDEO). In manette è finito il conducente del camion, un 52enne d’origine pugliese, sottoposto al provvedimento restrittivo di fermo perché indiziato di ricettazione aggravata. 

L’uomo è stato sorpreso mentre trasportava un autoarticolato di 13,5 metri, carico di refurtiva, asportata da un centro di stoccaggio merci di Gaggiano, nel Milanese. Da quanto ricostruito dagli investigatori dorici, il camion avrebbe raggiunto la ditta lombarda nella tarda serata di domenica 6 ottobre e, di notte, sarebbe stato caricato di refurtiva rubata dalla ditta, attraverso una finestra di piccole dimensioni per eludere le zone sottoposte agli allarmi volumetrici. Il furto ha richiesto sicuramente molto tempo (almeno 8 ore) e numerosa forza lavoro da parte di vari componenti della banda che avrebbero organizzato e partecipato al colpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La merce rubata, del valore complessivo di circa 100mila euro, composta da elettrodomestici (tra cui aspirapolveri, forni a microonde e spremiagrumi), appena stipata all’interno del camion, avrebbe dovuto raggiungere una destinazione in Puglia per poi essere riciclata sul territorio. La Procura di Ancona, dopo aver disposto il carcere per l’autotrasportatore, ha chiesto la convalida del fermo al gip che ieri mattina ha convalidato il provvedimento e collocato il 52enne agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento