Senigallia: “banda delle catenine” in azione, due tentate rapine

Due le aggressioni consumate ieri, a poca distanza l'una dall'altra, in via Romagnosi e in via Vico. Una delle vittime - una signora di 74 anni - è finita a terra e si è fatta male ad un polso

Due uomini e una donna di etnia rom, a bordo di una Mercedes: questa la sommaria descrizione della banda di criminali che ieri ha colpito due volte a Senigallia, in via Vico e nella vicina via Romagnosi. Attorno alle 16 i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno ricevuto una segnalazione per l’aggressione di una donna in via Vico: immediatamente giunti sul posto hanno individuato la vittima, una signora di 55anni, che ha descritto il tentativo di aggressione da parte di una donna sui 50 anni, molto probabilmente rom, che aveva appena cercato di strapparle di dosso la catenina – un oggetto di bigiotteria – e poi si era dileguata a bordo di una Mercedes, di cui purtroppo non è stata in grado di fornire il modello né la targa.

I militari poco dopo hanno appreso anche di un’aggressione precedente, sempre allo scopo di rapina, consumata in via Romagnosi: una signora di 74 anni era finita a terra e si era fatta male ad un polso.
Entrambe le vittime  hanno scelto di non sporgere denuncia, ma l’Autorità Giudiziaria è stata comunque informata dai Carabinieri intervenuti sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento