Esplorazioni, avventura e libertà: ecco i pomeriggi naturali per bambini a Ripa Bianca

Contesti stimolanti, all'aperto e presso il Centro Natura, con laboratori del saper fare ed attività attente alla dimensione del bambino, del gruppo e della natura, nella conoscenza e nel rispetto reciproco

Scoperte, connessioni, esplorazioni, aria aperta, selvatico, avventura, libertà: sono alcune delle parole chiave di questa nuova esperienza che il CEA Sergio Romagnoli propone a bambini e bambine dai 4 ai 10 anni.

Nel tempo libero, c’è chi decide di fare uno sport e chi invece potrebbe coltivare la sua passione verso la natura e gli animali. E poi stare all'aria aperta fa bene, da qualsiasi punto di vista, soprattutto nei luoghi dove la natura può suggerire giochi, avventure e collezioni. Se poi non si è da soli ma insieme ad altri amici il tutto diventa ancor più entusiasmante perché si possono condividere idee, esperienze, giochi, emozioni. Nella splendida cornice della Riserva Ripa Bianca di Jesi, i pomeriggi naturali saranno condotti da personale esperto e competente che favoriranno sinergie tra la spontaneità degli ambienti e la dimensione del gruppo portando a vivere esperienze indimenticabili, avventure sempre nuove.

Contesti stimolanti, all'aperto e presso il Centro Natura, con laboratori del saper fare ed attività attente alla dimensione del bambino, del gruppo e della natura, nella conoscenza e nel rispetto reciproco. Sarà attiva anche una biblioteca con una selezione di libri sulla natura e gli animali che potranno essere presi in prestito. Saranno organizzate 4 sessioni, 4 stagioni tutte da vivere! Si inizia il 16 novembre con la sessione dell'AUTUNNO con un pomeriggio prova gratuito. Per info info@riservaripabianca.it, oppure chiamare il 3346047703.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento