Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Falconara, usava il bagno dello stabilimento balneare per spacciare: arrestato

I carabinieri hanno notato il sospetto andare dal bagno al sottopasso della stazione ferroviaria dove, ad attenderlo, si trovava un cliente al quale, credendosi al riparo da sguardi indiscreti, l'uomo consegnava un grammo di hashish

Refurtiva dell'arresto

Usava i bagni degli stabilimenti balneari per spacciare hashish, arrestato C. H., 23enne di origini egiziane. A mettere le manette al ragazzo sono stati i Carabinieri della Tenenza di Falconara che, guidati dal comandante Roberto Frittelli, avevano ricevuto diverse segnalazioni dagli operatori balneari, soprattutto in riferimento a movimenti sospetti da parte di gruppetti di extracomunitari nelle ore notturne. 

E così la sera del 24 Giugno, i militari hanno organizzato un pattugliamento in borghese lungo la spiaggia e hanno notato l’egiziano che faceva continuamente spola tra un bagno pubblico e l’ingresso di un sottopasso che collegava la spiaggia alla statale. Intuendo che i continui movimenti dell’uomo non fossero dettati da impellenti necessità intestinali, gli investigatori decidevano di seguirlo. Hanno così notato il sospetto tornare verso il sottopasso della stazione ferroviaria dove, ad attenderlo, si trovava un tunisino al quale, credendosi al riparo da sguardi indiscreti, l’uomo consegnava un grammo di hashish. I Carabinieri intervenivano immediatamente fermando il cliente e recuperando la droga ceduta mentre il presunto spacciatore opponeva una strenua resistenza all’arresto, colpendo a più riprese i militari che, solo dopo diversi minuti riuscivano ad ammanettarlo ed a placarne la furia. Nelle tasche dell’egiziano veniva trovato un coltello a serramanico tagliente e all’interno del bagno venivano scoperti altri 5 grammi di hashish ed un taglierino con cui il giovane ricavava le singole dosi di stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, usava il bagno dello stabilimento balneare per spacciare: arrestato

AnconaToday è in caricamento