Dall'auto spunta una pistola che mira ai passanti, paura per le vie del centro

Alla fine gli agenti hanno fermato 3 persone, trovando le pistole finte a cui era stato tolto il tappo rosso per farla sembrare vera

Foto di repertorio

Girano per le vie del centro sporgendosi dal finestrino con una pistola, poi rivelatasi giocattolo, simulando di sparare ai passanti. Sono stati minuti di vera paura quelli vissuti nelle vie del centro di Jesi mercoledì sera, quando a seguito di una segnalazione è intervenuta una pattuglia della Polizia bloccando la monovolume. A bordo c’erano 3 ragazzi: un 17enne e due 20enni. Tutti figli di buona famiglia che probabilmente hanno pensato bene di seminare il panico tra i passanti per trascorrere un pomeriggio di noia.

Fatto sta che alla fine gli agenti li hanno fermato, hanno trovato le pistole finte a cui era stato tolto il tappo rosso per farla sembrare vera. I 3 sono stati denunciati per procurato allarme e minaccia aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento