Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Senigallia: gli chiedono i documenti, lui aggredisce le forze dell'ordine

Carabinieri e Polizia sono intervenuti perché era stata segnalata al 112 una rissa in un bar, e quando hanno cominciato ad identificare le persone coinvolte il giovane si è scagliato contro di loro

Alle 6 e 30 del mattino di oggi i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Senigallia hanno arrestato per violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto d’indicazioni sulla propria identità E. H., cittadini tunisino 31enne senza fissa dimora.

I Carabinieri, assieme agli uomini della Squadra Volante di Senigallia sono intervenuti perché era stata segnalata una rissa in un bar, e quando hanno cominciato ad identificare le persone coinvolte il giovane si è scagliato contro di loro, spintonandoli e aggredendoli con minacce e offese. Una volta bloccato, il tunisino non solo si è rifiutato di fornire indicazioni sulla sua identità, ma ha anche cercato di fuggire. L'uomo è stato quindi condotto presso gli uffici dei Carabinieri dove, congiuntamente con la Polizia, si è proceduto all'arresto.

Il 31enne è comparso oggi davanti al giudice, che ha convalidato l’arresto e condannato a quattro mesi di detenzione in carcere: i Carabinieri hanno quindi tradotto l’uomo presso la Casa circondariale di Ancona-Montacuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: gli chiedono i documenti, lui aggredisce le forze dell'ordine

AnconaToday è in caricamento