Saliscendi dalle auto dei clienti alla stazione: in manette il pusher del "drive droga"

Arrestato dalla polizia un 43enne che si era inventato un particolare stratagemma per non essere scoperto: spacciava hashish direttamente a bordo delle vetture degli acquirenti

Controlli notturni della polizia

Per evitare di essere beccato, aveva escogitato un sistema particolare per spacciare: saliva direttamente sull’auto del cliente. Una sorta di “drive droga” che, però, non è sfuggito all’occhio clinico dei poliziotti delle Volanti. In manette, ieri sera, è finito un 43enne originario del Gambia, arrivato in Italia l’anno scorso e in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari. 

La sua tecnica era questa: dopo aver concordato telefonicamente l’appuntamento, si fermava lungo la strada stabilita e saliva sull’auto del cliente. Quindi, comodamente seduto, provvedeva a smerciare dosi di hashish, in modo che l’acquirente non dovesse neppure scendere dall’auto: si fermava con il motore acceso, entrava lo spacciatore, consegnava i soldi e poi via subito, con la bustina di droga appena comprata. 

Le Volanti, durante un controllo in zona stazione, hanno notato lo strano comportamento del 43enne che saliva e scendeva dalle auto in piazza Rosselli. Erano le 21,30 quando è stato avvicinato dai poliziotti che, senza essere visti, hanno bussato al finestrino dell’auto in cui si trovava con un cliente, illuminando con la torcia le facce esterrefatte dei due uomini nell’abitacolo. Dalla perquisizione sono state sequestrate alcune dosi di hashish per un peso di circa 60 grammi e la somma di 100 euro, tutte in banconote da 10 euro, accartocciate e nascoste nella tasca interna del giubbotto. Portato in questura, è stato dichiarato in arresto per traffico e spaccio di sostanza stupefacente. Per il gambiano scatteranno le procedure di revoca del permesso di soggiorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Nell'auto una spesa per più di mille euro, polizia chiede e loro danno risposte diverse

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento