Treni: due nuove linee, ma ancora problemi per la Roma-Ancona

In arrivo due nuove coppie di treni sulla linea Milano-Ancona-Lecce e sulla Lecce-Venezia con fermata nel capoluogo. Ancona problemi invece per il servizio Roma-Ancona in partenza dalla capitale alle 19:30

Nel corso di un incontro intercorso tra i competenti uffici regionali e il responsabile delle relazioni esterne di Trenitalia è stato comunicato che, con il nuovo orario della lunga percorrenza che entrerà in vigore a partire dal 9 dicembre, il servizio Frecciabianca che collega le città della linea adriatica con Milano aumenterà le fermate su Pesaro (più otto), parificandole numericamente a quelle su Ancona e confermerà quelle già in essere su San Benedetto del Tronto. Saranno inoltre istituite due nuove coppie di treni sulla linea Milano-Ancona-Lecce e sulla Lecce-Venezia con fermata ad Ancona.

Non è però purtroppo confermato – dice l’assessore ai Trasporti, Luigi Viventi - il ripristino del servizio Roma-Ancona in partenza dalla capitale alle 19:30, richiesto dalla nostra Regione su tutti i tavoli e in tutte le occasioni. Su tale servizio è chiamato a pronunciarsi il Ministero dei Trasporti in quanto esso è finanziato dallo Stato. Perciò, considerata la strategicità di questa linea, oltre ad aver avviato da tempo contatti diretti con il Ministero, in queste ore abbiamo segnalato la questione anche ai parlamentari marchigiani, affinché possano mettere in atto tutte le opportune iniziative”.

“Ovviamente – conclude l’assessore - la questione sarà anche il primo punto all’ordine del giorno dell’incontro con l’Amministratore delegato di Trenitalia, Soprano, previsto per giovedì prossimo”.
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento