Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Tentano di vendere gioielli fasulli al Compro Oro, allontanati dal territorio

E’ successo nella mattinata di ieri quando quattro uomini hanno deciso di vendere alcuni oggetti d'oro, scoprendo però che non erano stati fabbricati con il prezioso materiale. Dopo aver reagito insultando i dipendenti del negozio sono stati allontanati dalla Polizia

ANCONA - Tentavano di smerciare oro usato nei vari centri commerciali cittadini e hanno “racimolato” solo un’ammonimento dalla Polizia e un immediato allontanamento dal capoluogo.

E’ successo nella mattinata di ieri quando quattro cittadini italiani, residenti nella provincia di Napoli, hanno deciso di vendere dei monili d’oro. Recatisi in vari “Compro Oro”, hanno appreso che, in realtà, quei gioielli di famiglia non erano stati fabbricati con il prezioso metallo: di tutta risposta, i quattro, hanno iniziato ad inveire contro i titolari dei vari negozi interpellati, apostrofandoli con epiteti ed improperi, sottolineando, a loro dire, con grida e risate, l’incompetenza nel settore dei vari gioiellieri incontrati.

Visti i modi sgarbati,  maleducati ed alquanto insistenti, il titolare di un negozio “Compro Oro”, ha richiesto l’aiuto della Polizia, tramite l’utenza 113. Giunti subito sul posto, gli agenti hanno rintracciato ed identificato i quattro partenopei, tutti incensurati, i quali sono stati ammoniti a non ripetere il loro comportamento molesto ed invitati ad abbandonare il capoluogo marchigiano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di vendere gioielli fasulli al Compro Oro, allontanati dal territorio

AnconaToday è in caricamento