menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allerta meteo, anche a Senigallia si cercano spalatori di neve: ecco come fare domanda

I soggetti interessati, purchè maggiorenni e che non abbiano superato cinquantacinque anni di età, potranno comunicare la propria disponibilità inviando tramite email al seguente indirizzo ufficio.personale@comunesenigallia.an.it

SENIGALLIA - L’Amministrazione Comunale, visti i continui messaggi di allerta meteo della Protezione civile Regionale, relativi ai primi giorni della prossima settimana, al fine di coadiuvare tutti gli operatori/dipendenti interessati dalle operazioni che attengono lo sgombero della neve dai marciapiedi e dalle vie cittadine, ha deciso di incaricare degli spalatori, con contratto di prestazione occasionale.

I soggetti interessati, purchè maggiorenni e che non abbiano superato cinquantacinque anni di età, potranno comunicare la propria disponibilità inviando tramite email al seguente indirizzo ufficio.personale@comune.senigallia.an.it il modulo scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Senigallia www.comune.senigallia.an.it,  debitamente sottoscritto e compilato con i seguenti dati: nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza, codice fiscale, idoneità fisica all’attività di spalatura neve, recapito telefonico cellulare al quale poter essere contattati.
L’amministrazione si riserva la facoltà di contattare, se necessario, i soggetti che abbiano inoltrato il modulo di dichiarazione di disponibilità, secondo l’ordine di ricezione della mail. In caso di chiamata i soggetti convocati dovranno presentarsi muniti di idoneo vestiario (Giubetto alta visibilità, Giaccone, guanti, cappello e scarponi) recando con sè un documento d’identità in corso di validità.

Poiché trattasi di esigenza straordinaria ed eccezionale, in caso di indisponibilità o irrintracciabilità telefonica dei soggetti entro i tempi compatibili con l’emergenza, si procederà a scorrimento delle mail successive.
Si precisa che l’attività si configura come prestazione di lavoro autonomo occasionale, che non dà luogo a vincolo di subordinazione e non comporta l’instaurazione di un rapporto organico con l’Amministrazione.
L’Amministrazione corrisponderà per la prestazione effettivamente svolta un compenso pari ad € 9,00 (nove/00) per ciascuna ora lavorata previa attestazione delle ore lavorative eseguite da parte del coordinatore tecnico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento