Attualità

Il Comandate ha violato la privacy, il Comune: «Comportamento legittimo, piena fiducia»

La risposta del Comune in seguito alla decisione del Garante dei dati personali di multare il Comune con una sanzione da 10mila euro. Nella nota si risponde anche al sindacato Ugl

Il Comune di Falconara Marittima rinnova la fiducia al comandante della polizia locale. Lo fa sapere in una nota l'amministrazione comunale in seguito alla decisione del Garante per la protezione dei dati personali che ha obbligato il Comune di Falconara al pagamento di una multa da 10mila euro.

Il Comandante ha violato la privacy: l'ordinanza di ingiunzione del Garante 

La risposta dell'amministrazione falconarese non tarda ad arrivare: «Il Comune resta pienamente convinto della correttezza e della legittimità dell'operato del comandante - si legge nella nota - il quale anche in qualità di datore di lavoro, data la rilevanza della segnalazione, aveva il dovere di intervenire adeguatamente sia per assicurare il benessere organizzativo, sia per eventuali provvedimenti. Proprio perchè convinto della correttezza dell'operato del comandante il Comune ha prontamente impugnato davanti all'autorità giudiziaria il provvedimento sanzionatorio per ottenerne l'annullamento e per far dichiarae la piena legittimità del comportamento tenuto».

In merito a questa vicenda, inoltre, il Comune specfica che «della stessa lamentela dell'Ugl erano stati investiti anche il giudice penale e l'ufficio disciplinare: entrambi hanno archiviato il procedimento, rilevando che non vi erano violazioni di legge. Anzi il giudice penale ha sottolineato come il comandante avesse fatto il suo dovere. Il Comune rinnova la sua fiducia al comandante». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comandate ha violato la privacy, il Comune: «Comportamento legittimo, piena fiducia»

AnconaToday è in caricamento