rotate-mobile
Attualità portonovo

Portonovo, la meraviglia col pelo nell’uovo: «Manca solo un sentiero ad hoc»

La baia si fa bella per le festività pasquali. Tra uno scatto e l’altro, due turisti trovano il pelo nell’uovo: «Se si riuscisse ad arrivare qui a piedi, con un sentiero ad hoc, questo posto sarebbe ancora più meraviglioso»

ANCONA - Strutture in fase di riverniciatura, riassetto di ristoranti e stabilimenti. Tra gli ombrelloni che vengono tirati fuori dai ripostigli invernali, coppie e solitari si godono il sole che bacia Portonovo. Tutto tra un caffè e qualche selfie, sfondo Conero e acqua cristallina. La baia si fa bella per le festività pasquali. Tra uno scatto e l’altro, un gruppetto di turisti discute su quello che loro stessi chiamano il "pelo nell’uovo": «Se si riuscisse ad arrivare qui a piedi, con un sentiero ad hoc, questo posto sarebbe ancora più meraviglioso». Lo dicono mentre il furgone che ha appena rifornito uno dei ristoranti in fase di apertura se ne va alzando la polvere sul sentiero. Quello stesso sentiero finito pochi giorni fa nella segnalazione di un nostro lettore

Un papà porta la sua bambina sulle rive del lago grande, una coppia passeggia sulla spiaggia che verrà sistemata entro maggio. Gli operatori sentono aria di pienone: «Siamo carichi per l’apertura di giovedì e per Pasqua siamo già al completo» spiega Fabrizio Giacchetti de “Il Molo”. «Pasqua è arrivata, siamo messi abbastanza bene, ricominciamo» dice Marcello Nicolini del ristorante “Marcello”. «La gente ha voglia di uscire dopo la pandemia- spiega Edoardo Rubini (“Emilia”), sì, sarà pienone dalle richieste che ci sono già arrivate. Ci rifacciamo il trucco, anche se qui in effetti di trucco non ce n’è nessuno. Diciamo che ci prepariamo a offrire la meraviglia di questa baia». 

Gli operai della cooperativa Atlante stanno lavorando alla sistemazione dei parcheggi e alla pulizia. «Quello che dovevamo chiedere lo abbiamo già chiesto- aggiunge Nicolini- le pulizie le stanno facendo da tempo, il grosso dei lavori anche per la sistemazione della spiaggia li faranno quando il meteo sarà più stabile, in modo da non dover intervenire diverse volte».
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portonovo, la meraviglia col pelo nell’uovo: «Manca solo un sentiero ad hoc»

AnconaToday è in caricamento