rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Attualità Corinaldo

Boxe, sul palcoscenico di Corinaldo ecco Occhinero: cresce l’attesa per il match

Il professionista anconetano sarà di scena sabato 11 dicembre contro Lozzi in un match che promette spettacolo sin da ora. L’attesa è crescente

«Una ventata di novità e opportunità», così definisce l’incontro di boxe in programma sabato 11 dicembre a Corinaldo il sindaco Matteo Principi. Il nuovo Palazzetto dello Sport ospiterà, su un ring allestito per l’occasione, il match di pugilato tra i professionisti dei pesi piuma, l’anconetano Mattia Occhinero e il romano Alessandro Lozzi in vista dell’imminente sfida per il titolo nazionale. «Una disciplina sportiva da tanti anni assente da Corinaldo e che siamo contenti di far conoscere; siamo soliti conoscere sport più noti, con numeri diversi, e questa può essere un’occasione per far comprendere la vera essenza di questa disciplina e spazzare via i retaggi culturali ormai obsoleti che le gravitano attorno».

A fare da cornice al match professionistico, dieci incontri dilettantistici con i pugili delle seguenti società: Upa Pittori Ancona, Accademia Pugilistica Senigallia, Boxe Club Castelfidardo, Pugilistica Jesina, GLS Dorica, Pugilistica Feretrana, Boxing Academy Loreto, Drago Boxing Terni, Fight Gym Grosseto: «Gli eventi hanno come obiettivo quello di produrre cambiamenti e questa iniziativa lo ha già fatto perché mi ha costretto ad approfondire la disciplina.- la riflessione dell’assessore alle Politiche sportive, Riccardo Silvi- All’esterno del palazzetto sono affissi tre grandi manifesti creati il maggio scorso per il progetto “Be Your Hero”, raffiguranti un ragazzo che prova a superare un ostacolo che ne racchiude tanti altri e che per crescere occorre superare; credo che questi siano alla base anche del pugilato perché, come in tutti gli sport, dal confronto non si esce mai sconfitti ma più consapevoli».

E, a proposito di ostacoli, sabato Mattia Occhinero dovrà affrontare l’ultimo, quello decisivo per poter poi diventare lo sfidante ufficiale per il titolo italiano «Lascerò parlare il ring- l’intervento del venticinquenne pugile anconetano- Sono carico, la preparazione è stata ottima, ci siamo allenati mattina e sera, i sabati in palestra, la domenica si andava a correre. Devo ringraziare anche i pugili dell’Accademia di Senigallia che si sono prestati, nei fine settimana, a delle belle sezioni di guanti». Luciano Romanella, presidente regionale Federazione Pugilistica Italiana: «Ringrazio l’Amministrazione per averci accolti così come l’Accademia che segue la nostra filosofia da sempre: portare il pugilato su tutto il territorio, d’estate nelle piazze e d’inverno nei palazzetti delle città e delle periferie. Il pugilato è uno sport che nasce in mezzo alla gente e deve tornare in mezzo alla gente. Insieme al Comitato regionale abbiamo intrapreso la stessa strada, unendoci alle società e insieme organizzare eventi. Quello di sabato sarà un grande pomeriggio, non solo perché finirà con un incontro professionistico ma anche perché prima saliranno sul ring i pugili del territorio insieme ad alcuni umbri e toscani. Che questo evento possa essere anche un piccolo passo per rilanciare il turismo nei nostri bei territori».

Marco Cappellini, maestro pugilato della società UPA Pittori Ancona: «Siamo ben lieti di poter gareggiare in un bel palazzetto. Speriamo di dare un bello spettacolo con i dieci match dilettantistici e quello professionistico che vedrà fronteggiare Mattia Occhinero e Alessandro Lozzi in un match equilibrato, sperando di giocarci il prossimo anno con Mattia il titolo italiano». Cristiano Solustri, presidente Accademia Pugilistica Senigallia: «Ringraziamo il sindaco e tutta l’Amministrazione per la disponibilità, la boxe non è evento così comune in centri come questo e farla qui è un piacere. Qualche giorno fa, in visita a Corinaldo, un anziano mi ha detto: “La boxe a Corinaldo?! É da 40 anni che non la vedo!”. Questo sport nasce nelle piazze e nelle piazze ritorna». Antonio Occhinero, presidente UPA Pittori Ancona, padre di Mattia: «Ringrazio il presidente Solustri per l’impegno nell’organizzare l’evento, speriamo possa essere d’esempio per altri e ringrazio l’Amministrazione che, in un periodo difficile, ha permesso tutto ciò. Ora speriamo Mattia possa vincere». Inizio incontri dilettantistici alle ore 16:00, a seguire il match professionistico. I biglietti potranno essere acquistati direttamente al palazzetto il giorno dell’incontro: biglietto intero 10 euro, ridotto (8-13 anni) 5 euro. Super Green Pass obbligatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe, sul palcoscenico di Corinaldo ecco Occhinero: cresce l’attesa per il match

AnconaToday è in caricamento