rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità Falconara Marittima

Bodycam alla polizia locale per spiagge sicure

Le immagini, ad alta risoluzione saranno inviate direttamente alla centrale della polizia locale

FALCONARA - Saranno presto operative le nuove bodycam acquistate dal Comando di polizia locale, mini telecamere che saranno indossate dagli agenti per registrare l’attività svolta in occasione di servizi particolarmente delicati. Il Comune di Falconara ne ha acquistate sei nell’ambito del progetto ‘Spiagge sicure-contrasto alla contraffazione’. Sempre attraverso lo stesso progetto, finanziato per 21mila euro dal Ministero dell’Interno, sono state installate due nuove telecamere di videosorveglianza lungo il litorale: le immagini, ad alta risoluzione, saranno inviate direttamente alla centrale della polizia locale. Il pacchetto prevedeva anche la formazione degli agenti in specifiche materie di polizia giudiziaria e lotta alla contraffazione oltre all’acquisto di 10 bastoni distanziatori, che saranno utilizzati a scopo difensivo sulla base di un addestramento già svolto dal primo gruppo di operatori.

Il resto del personale della polizia locale sarà formato e addestrato nei prossimi mesi, appena prenderà il via il secondo progetto finanziato dal Ministero dell’Interno e destinato al contrasto allo spaccio degli stupefacenti. Con questo progetto, oltre a espletare servizi mirati, verranno acquistati altri 10 bastoni distanziatori e altri strumenti di protezione come giubbotti anti proiettile oltre ad altre sei bodycam, fototrappole strumentazioni per effettuare screening sulle sostanze stupefacenti eventualmente rinvenute nella disponibilità dei conducenti o in generale delle persone sottoposte a controllo.

«Il progetto per l’utilizzo di bodycam e l’installazione di nuove telecamere lungo la spiaggia permette al Comando falconarese di incrementare gli strumenti e le competenze degli agenti legati alla tecnologia – commenta il sindaco Stefania Signorini – in modo da affrontare le sfide e il gran numero di compiti che oggi sono attribuiti alla polizia locale». Il progetto ‘Spiagge sicure – Contrasto alla contraffazione’ aveva portato gli agenti falconaresi, nell’autunno scorso, a sequestrare oltre mille oggetti non conformi alle prescrizioni di sicurezza ed alle normative dell’Unione Europea.  L’obiettivo del progetto è infatti quello di contrastare il commercio di prodotti pericolosi e in generale l’abusivismo commerciale. Gli agenti falconaresi avevano sequestrato prevalentemente giocattoli destinati a bambini di tutte le fasce di etàcatene luminose natalizie, cosmetici, colle per uso domestico contenenti sostanze soggette a restrizioni, calzature, tutti articoli di provenienza extra Ue. Ai titolari delle attività commerciali risultate non in regola erano state comminate sanzioni per circa 16mila euro complessivi mentre un grossista era stato anche denunciato per la commercializzazione di 100 puntatori laser di categoria proibita.

«L'amministrazione sta dotando il corpo della Polizia locale di strumenti di ultima generazione – dice l’assessore alla Polizia locale Raimondo Baia – per potenziare e migliorare il servizio. Nuovi veicoli, pattuglie in moto, etilometro, body cam e telecamere, rappresentano strumenti di prevenzione e contrasto degli illeciti. Sequestri di merce contraffatta, Daspo urbani, chiusure con sanzioni di attività commerciali che non rispettavano le regole, lotta all’abusivismo alcolico, controlli a tutela del decoro cominciano a essere percepiti. Estremamente importante è il posizionamento delle nuove videocamere sul litorale, una risposta dovuta agli operatori balneari».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bodycam alla polizia locale per spiagge sicure

AnconaToday è in caricamento