Domenica, 14 Luglio 2024
Attualità

L'Api festeggia novant'anni di attività, il ringraziamento dell'RSU ai lavoratori dell'azienda

Nella nota vengono elogiati gli uomini e le donne che, con il loro lavoro, hanno reso possibile la celebrazione dell'anniversario del gruppo, nato nel 1933

In concomitanza con il novantesimo anniversario del gruppo, la Rappresentanza Sindacale Unitaria della Raffineria Api di Ancona ha voluto elogiare e ringraziare mediante una nota stampa tutti coloro i quali hanno reso possibile, mediante il loro lavoro, la celebrazione di questo “compleanno”. Era infatti il 1933 quando l’emiliano Ferdinando Peretti rilevò un deposito di carburanti a Falconara Marittima, che divenne l’Anonima Petroli Italiana, attualmente il primo operatore privato nel settore.

“La RSU di Api Raffineria di Ancona in occasione dei 90 anni di vita dell’azienda – si legge nel comunicato – fa i più sentiti ringraziamenti a quelle donne e quegli uomini che per così tanto tempo hanno operato affinché questo anniversario potesse essere celebrato. La solita falsa contrapposizione che qualcuno fa tra lavoro e ambiente non ci appassiona e non ci appartiene e come lavoratori non vorremmo essere ostaggi di battaglie politiche ideologiche in particolare da parte dei nimby locali che, come da tradizione, interessano in modo negativo le ultime industrie rimaste sul territorio.

In un mondo del lavoro sempre più precario e con salari in contrazione, festeggiare 90 anni di lavoro di qualità e di lunga militanza diventa importante per i lavoratori ed il mondo del lavoro tutto, oggi non è affatto scontato poter celebrare i 30 o più anni di militanza nella stessa azienda ma da noi si festeggiano addirittura i 40 anni continuativi. Generazioni di persone che si sono tramandate una professione, intere famiglie che hanno potuto vivere dignitosamente, donne e uomini che con il loro lavoro quotidiano ed i loro sacrifici hanno permesso che il lavoro potesse essere ereditato così a lungo, anche perché siamo consapevoli che la professionalità, le capacità tecniche e l’attenzione maniacale di tutti per le procedure garantiscano altissimi livelli di sicurezza difficilmente riscontrabili in altri settori.

Siamo consapevoli – si conclude la nota – che il sacrificio e l’abnegazione di tutti i lavoratori che si sono succeduti in questi anni abbiano permesso all’azienda di poter crescere e prosperare ed abbia contribuito in maniera importante allo sviluppo di tutto il territorio circostante. Avremmo tanti aneddoti da ricordare in questa lunga storia, tanti lavoratori da esaltare ma in particolare il nostro ricordo e la nostra celebrazione va a Mario e Ettore, due di noi. Colleghe e colleghi grazie a tutti e buon anniversario”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Api festeggia novant'anni di attività, il ringraziamento dell'RSU ai lavoratori dell'azienda
AnconaToday è in caricamento