Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piante a rischio estinzione, blitz e sequestri nell’orto botanico abusivo | VIDEO 

i carabinieri Forestali del Nucleo Carabinieri CITES di Ancona con il supporto dei militari della stazione di Morciano di Romagna, hanno proceduto al sequestro di centinaia di cactus in via di estinzione

 

Novecentotrenta esemplari di piante in via di estinzione estirpati dai deserti cileni e argentini e finiti in casa di un collezionista di Senigallia. Il sequestro dello scorso 6 febbraio da parte dei carabinieri forestali e coordinato dalla Procura di Ancona, ha permesso successivamente di portare alla luce un vero e proprio giro d’affari milionario. L’operazione, chiamata “Atacama” ha permesso nei giorni scorsi di sequestrare altri 171 cactus a rischio estinzione in una serra di Morciano, in provincia di Rimini (le cui immagini compaiono nei primi secondi del video). I due indagati, secondo quanto risulta dalle ricostruzioni, facevano affari con una decina di trafficanti e altri collezionisti. Il totale dei sequestri ammonta a un milione di euro. Entrambi, oltre alla confisca di tutte le piante, rischiano pene che vanno dall’arresto fino a due anni all’ammenda fino a centocinquantamila euro.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento