Sport

Pallavolo, per la Lardini Filottrano arrriva l'opposta Elena Kiosi

La Lardini Filottrano punta sul "braccio armato" di Eleni Kiosi. La società del presidente Renzo Gobbi ha chiuso positivamente la trattativa con l'opposta greca, protagonista con la maglia di Olbia nell'ultima stagione

La Lardini Filottrano punta sul “braccio armato” di Eleni Kiosi. La società del presidente Renzo Gobbi ha chiuso positivamente la trattativa con l’opposta greca (nata a Salonicco il 27 febbraio 1985), protagonista con la maglia di Olbia nell’ultima stagione di serie A2, campionato che l’ha vista chiudere con l’invidiabile score di 540 punti in 26 gare (comprese le due di playout) alla media di quasi 21 punti a partita.

Solo la Rossi Matzukova ha saputo fare meglio. In ben quattro occasioni ha toccato e superato quota 30 punti in una gara: 34 a Vicenza, 33 proprio contro la Lardini in Sardegna, 31 in quattro set contro Bolzano e 30 contro Caserta sempre in quattro parziali. Cresciuta nell’Aiantas di Evosmos, con cui ha anche debuttato nella serie A ellenica, ha vestito le maglie dell’Apollonios Keratsini, Olympiakos Pireo, Iraklis Salonicco, Peiramatiko Patrasso, Saak Anatolia e Traxones Alimos. Da 14 anni colonna della nazionale greca, di cui è anche capitana, la Kiosi nella stagione 2013/2014 ha giocato con le francesi del Terville Florange nel massimo torneo transalpino prima del debutto italiano.

Avevo diverse offerte, ma quella di Filottrano è la scelta migliore per me”, ammette la Kiosi che sta consumando in Grecia gli ultimi giorni di vacanza prima di cominciare tra una settimana la preparazione con la nazionale in vista della European League (debutto a Lamia contro la Turchia il 30 luglio). “Arrivo in una società seria e per me conta molto. Mi hanno parlato anche molto bene di coach Andrea Pistola. In Italia si lavora molto e bene, la mentalità è simile a quella del mio Paese. E a me piace fare al meglio il mio lavoro”.
Eleni Kiosi è il terzo volto nuovo della Lardini 2015/16 dopo quelli della palleggiatrice Beatrice Agrifoglio (dalla Pomì Casalmaggiore) e della centrale Sara Giuliodori (dalla Bakery Piacenza).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, per la Lardini Filottrano arrriva l'opposta Elena Kiosi

AnconaToday è in caricamento