Lunedì, 15 Luglio 2024
Calcio

Festeggia l'Urbania: poker ai Portuali e finale play-off conquistata

Rotondo 4-0 della seconda classificata in regular season nella semifinale contro i dorici, che reggono un tempo poi poco prima del duplice fischio subiscono il raddoppio che spiana la strada ai pesaresi

L’Urbania, squadra costruita per l’Eccellenza, fa sua la semifinale per 4-0 ed accede alla finale play-off del Girone A. La sintesi dell’annata è restituita alle cronache dai primi 45 minuti del Comunale durantino. Due situazioni in particolare, quando al 26’ una carambola dopo la paratona di Tavoni fa schizzare il pallone su Savini e di seguito in fondo al sacco. E proprio all’ultimo guizzo della prima frazione, quando il capitano sale in cielo e gira di testa da corner ma trova un intervento eroico di Ducci, che si interpone tra la squadra anconetana ed un 1-2 che avrebbe potuto offrire ben altro genere di scenario a questa semifinale.

Il valzer delle occasioni lo inaugura Polenta, bravo a liberarsi al tiro, ma la conclusione è smorzata da Ducci in due tempi. A metà frazione, il fatto – l’ennesimo – che stravolge il copione tattico. È il minuto 26, Portuali in attacco, palla a Gioacchini che trova l’arbitro in traiettoria e viene ingannato. L’Urbania ruba palla e riparte, Paradisi si presenta davanti a Tavoni e spara. L’estremo anconetano neutralizza, ma il pallone finisce sulle gambe di Savini e rotola oltre la linea. Cambia la partita. I durantini attaccano forti del vantaggio, pesante. Al 45’ bissano sul colpo di testa di Temellini. Nell’altra area anche i ragazzi di Ceccarelli sono più pericolosi con il capitano. Soltanto Ducci, sontuoso, gli nega un gol già fatto.

L'undici di mister Ceccarelli va quindi al riposo in svantaggio, ma senza lo svantaggio dimezzato. Tant’è che ad inizio ripresa una nuova transizione fulminea della banda Omiccioli permette a Pagliardini di arrotondare a 3-0 indovinando il colpo di testa che virtualmente chiude i giochi. Anche se i Dockers non si arrendono mai: al 72’ il neo entrato Lazzarini colpisce di testa, Ducci esibisce un altro intervento degno di nota. Lo stesso Lazzarini, qualche minuto dopo, segna ma in fuorigioco per la terna. Avrebbero meritato un gol, i Portuali, che invece nel finale viene realizzato nuovamente dall’Urbania in contropiede con Fraternali. Non c’è più tempo, ed i biancorossi avanzano così alla finalissima degli spareggi promozione del girone A.

Il Tabellino:

URBANIA-PORTUALI 4-0 (2 -0 p.t.)

URBANIA: Ducci, Rossi (76’ Sema), Aluigi (82’ Brisigotti), Catani, Giovanelli, Temellini, Pagliardini (74’ Cantucci), Paradisi, Ottaviani (74’ Fraternali), Braccioni, Franca (66’ Monceri). All. Omiccioli

PORTUALI ANCONA: Tavoni, Ragni, Tonini, Rinaldi (55’ Lazzarini), Savini, Severini (46’ Moretti), Polenta (62’ Ceresani), Ribichini, Gioacchini, Mascambruni, Marzioni (74’ Santoni). All. Ceccarelli

ARBITRO: Bini (MC)
ASSISTENTI: Caporaletti (MC), Pizzuti (MC)
RETI: 26’ aut. Savini, 45’ Temellini, 50’ Pagliardini, 93’ Fraternali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festeggia l'Urbania: poker ai Portuali e finale play-off conquistata
AnconaToday è in caricamento