rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

Suicidio assistito, Mangialardi (Pd): «Non si perda tempo e si applichi sentenza»

Il capogruppo del Partito Democratico Maurizio Mangialardi sul caso dei due cittadini marchigiani tetraplegici che, assistiti dall’Associazione Luca Coscioni, si stanno battendo per accedere alla morte medicalmente assistita

«Apprezzo il fatto che l’assessore Saltamartini, rispondendo in aula alla mia interrogazione e testimoniando una comune visione con l’opposizione, si sia assunto la responsabilità politica di sollecitare il Comitato etico ad esprimersi definitivamente per ottemperare a quanto previsto dalla sentenza della Corte costituzionale 242/2019, al fine di riconoscere a Mario e Antonio il diritto di accedere alla morte medicalmente assistita. Ora attendiamo che alle parole seguano i fatti e speriamo davvero che quelle resistenze ideologiche presenti all’interno della giunta regionale vengano finalmente meno».A dirlo è il capogruppo del Partito Democratico Maurizio Mangialardi, che da mesi, insieme ai consiglieri del gruppo dem, sta supportando in consiglio regionale la battaglia di Mario e Antonio, i due cittadini marchigiani tetraplegici che, assistiti dall’Associazione Luca Coscioni, si stanno battendo per accedere alla morte medicalmente assistita.

«Comprendo benissimo – spiega Mangialardi – la delicatezza della questione e la necessità di affrontarla osservando il massimo rispetto per tutte le posizioni. Ma il punto di partenza non può che essere l’applicazione della cosiddetta sentenza Cappato/Dj Fabo, emessa dalla Corte costituzionale nel 2019. Ritengo che non sia utile a nessuno fare ostruzionismo a quanto previsto dal suo dispositivo e continuare a cavillare, come ha fatto la giunta regionale negli ultimi mesi, per ostacolare le procedure tecniche e amministrative. Auspico che l’impegno manifestato dall’assessore Saltamartini segni almeno su questo fronte un cambio di passo per una Regione come le Marche che, con l’attuale governo del centrodestra, non ha certo dato buona prova sul fronte dei diritti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio assistito, Mangialardi (Pd): «Non si perda tempo e si applichi sentenza»

AnconaToday è in caricamento