rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Politica

118, il Consiglio Regionale approva la risoluzione: servirà un tavolo tecnico per rinnovare

L’atto impegna Presidente e Giunta ad organizzare la rimodulazione e definizione di finalità e competenze del servizio

ANCONA- Dopo le manifestazioni per il trentennale del 118 arriva anche una mozione approvata all’unanimità dal Consiglio regionale, che accoglie la proposta operativa di riorganizzazione ed efficientamento isorisorse del Sistema di Emergenza Territoriale. L’atto impegna il Presidente e la Giunta a istituire un Tavolo tecnico per la rimodulazione e la ridefinizione dell’organizzazione e delle competenze, prevedendo, con apposito regolamento, le modalità, le finalità e gli obiettivi. Si chiede, inoltre, di prevedere che dello stesso Tavolo entrino a far parte le società scientifiche, i rappresentanti delle associazioni di pazienti, degli ordini professionali medici e infermieristici, delle associazioni di categoria tecnico professionali, delle organizzazioni di volontariato, degli esperti clinici e accademici, dell’Asur, del Dipartimento Regionale Salute e dei sindacati interessati.

Nella mozione vengono evidenziate le maggiori criticità che attualmente gravano sull’assetto organizzativo del Servizio 118 regionale, già provato dalla pandemia, a partire dalla mancanza di medici Set e Meu (specialisti in emergenza e urgenza). Fatti presente, inoltre, l’inadeguatezza ed il superamento del documento di riferimento per l’organizzazione e l’inquadramento dei professionisti, che risale al lontano 2010. L’atto ha preso le mosse da due diverse mozioni sottoscritte la prima da Simona Lupini (Gruppo misto) e Marta Ruggeri (M5s) e la seconda da Anna Menghi, Chiara Biondi (Lega), Elena Leonardi (Fdi), Anna Casini, Manuela Bora, Micaela Vitri (Pd), Marta Ruggeri, Simona Lupini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

118, il Consiglio Regionale approva la risoluzione: servirà un tavolo tecnico per rinnovare

AnconaToday è in caricamento