Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Tari, Ausili (Fdi) chiede al Comune la riduzione per i commercianti: «In altri comuni si fa»

La richiesta arriva dal consigliere comunale, e candidato in consiglio regionale, Marco Ausili di Fratelli d'Italia

Foto di repertorio

«Il Comune di Ancona, come sta accadendo in tanti altri Comuni italiani, riduca immediatamente la TARI per le attività penalizzate dalla chiusura o dalla contrazione dell’attività durante l’emergenza sanitaria. Questo sarebbe un primo atto concreto per aiutare veramente le imprese e per uscire da questa fase di sonnolenza in cui il PD cittadino ha immobilizzato Ancona da troppi mesi». La richiesta arriva dal consigliere comunale, e candidato in consiglio regionale, Marco Ausili di Fratelli d'Italia.

«L’emergenza sanitaria e la gestione politica della stessa emergenza, soprattutto in ambito economico, hanno generato una situazione di profonda sofferenza per tante micro, piccole e medie imprese della nostra città. La ripresa, a causa della totale assenza di misure adeguate da parte di sindaco e Giunta, risulta lenta, mentre troppe sono le attività che hanno già chiuso o stanno per chiudere definitivamente. Questo genererà una ulteriore desertificazione del tessuto economico cittadino, la perdita di negozi di vicinato e di riferimento, di posti di lavoro, di vitalità della nostra città».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, Ausili (Fdi) chiede al Comune la riduzione per i commercianti: «In altri comuni si fa»

AnconaToday è in caricamento