Politica

Questura di Ancona, Arrigoni (Lega): «Basta allarmismi e menzogne»

Non usa mezzi termini il Senatore Paolo Arrigoni, Responsabile della Lega nelle Marche, che interviene nel merito di quanto sostenuto nella mozione, comunicata alla stampa in una nota del Consiglio Regionale marchigiano prima ancora di essere discussa in aula

“La mozione presentata dai consiglieri regionali di area PD Boris Rapa e Antonio Mastrovincenzo sul declassamento della Questura di Ancona è pura propaganda politica, che ha lo scopo di creare allarmismo e diffondere menzogne”.

Non usa mezzi termini il Senatore Paolo Arrigoni, Responsabile della Lega nelle Marche, che interviene nel merito di quanto sostenuto nella mozione, comunicata alla stampa in una nota del Consiglio Regionale marchigiano prima ancora di essere discussa in aula. “Nel Piano di Riassetto Generale l’unico cambiamento previsto per la Questura di Ancona riguarderà la sostituzione del dirigente generale con un dirigente superiore. Questo non produrrà assolutamente una diminuzione di risorse o di organico per la Questura o i Commissariati della provincia, ma anzi, per la prima volta dal 1989, verrà aumentato di 18 unità”, spiega Arrigoni. “Le nuove assunzioni sono rese possibili grazie ai fondi stanziati nella Legge di Bilancio. Fondi recuperati anche da un risparmio ingente della spesa fino ad oggi impiegata per la finta accoglienza e per gestire l’immigrazione incontrollata sostenuta dai governi a guida PD”.

“Sicurezza, contrasto alla criminalità e al degrado sono gli obiettivi e i risultati innegabili dell’azione del Ministro Interno, è comprensibile che questo risulti indigesto all’entourage di Ceriscioli ma le menzogne dei sui consiglieri di maggioranza non possono modificare i fatti e il consenso che Matteo Salvini ha tra gli italiani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questura di Ancona, Arrigoni (Lega): «Basta allarmismi e menzogne»

AnconaToday è in caricamento