menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Parco del Cardeto chiuso

Parco del Cardeto chiuso

Zona rossa, chiusi i parchi in città: ma non c'è l'ordinanza del Comune

Da Villa Bear al Cardeto fino al Forte Altavilla: il Comune ha messo il lucchetto alle aree verdi per evitare assembramenti in zona rossa. Non mancano però le polemiche

Scatta la zona rossa e il sindaco Valeria Mancinelli mette il lucchetto a tutte le aree verdi della città per scongiurare il rischio assembramenti. Ma, a parte la news di questa mattina sul sito del Comune, non c'è traccia dell'ordinanza comunale che dispone le chiusure dei parchi. «A seguito del nuovo Dpcm e dell'ordinanza regionale - si legge sul sito dell'amministrazione - il Comune ha deciso di chiudere i seguenti parchi provvisti di ingresso con cancello: Villa Beer, Cittadella, Cardeto, Forte Altavilla, Gabbiano, Via Vasari, Ricci, Via Bezzecca, Parco della Pace, Via Ragusa, Via Ete e Via Scrima. Si ricorda che il Dpcm prevede che è consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto e in forma individuale».

L'episodio viene commentato anche da Francesco Rubini (Altra idea di città) che, sulla sua pagina Facebook, scrive: «Non c’è nessun decreto del governo che prevede la chiusura dei Parchi. Per farlo serve un’ordinanza del Sindaco che ancora non c’è. Un atteggiamento grave quello del Comune di Ancona». Intanto sotto la pagina di Informacittà sono centinaia gli utenti che si scatenano con commenti negativi sulla decisione dell'amministrazione. «Così le persone organizzano incontri carbonari - scrive un utente - oppure come ieri che il viale della Vittoria era "gonfio" di gente. Forse sarà meglio che aprite tutto in sicurezza piuttosto che farci ammassare come un branco di animali solamente in alcuni posti? Vista l’età media dei marchigiani, se ci lasciate chiusi a casa, tra poco, ci saranno patologie ben più gravi da curare». Altri scrivono: «Non è giusto perché i residenti avrebbero diritto di andarci per fare attività motoria o per portare il proprio cane». «Chiudere un parco per assembramenti. Questa passa alla storia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento