Festa al Parco Zoo, è nato un cucciolo di zebra

La baby zebra ha già iniziato a correre e saltare all’interno del suo reparto ed è costantemente accudita e allattata dalla mamma

Fiocco a strisce al Parco Zoo Falconara dove nei giorni scorsi è nato un cucciolo di zebra. E’ presto per dire se si tratti di un maschietto o di una femminuccia. Per questo il piccolo non ha ancora un nome, la cui scelta, una volta determinato il sesso, verrà affidata a un sondaggio sulla pagina Facebook del giardino zoologico marchigiano.

Il nuovo arrivato, venuto alla luce dopo 12 mesi di gestazione, era già in piedi dopo appena mezz’ora dalla nascita. La baby zebra ha già iniziato a correre e saltare all’interno del suo reparto ed è costantemente accudita e allattata dalla mamma. Il cucciolo appartiene alle zebre di Pianura, come la mamma e tutti gli altri esemplari presenti al Parco Zoo Falconara. Questa particolare specie (Equus Burchielli) è caratterizzata dal manto a larghe strisce bianche e nere che si estendono anche sul ventre con la presenza di zone d’ombra tendenti al marrone. La baby zebra viene riconosciuta dalla mamma grazie alla particolarità delle strisce che rende ogni esemplare diverso dagli altri, rappresentando una sorta di impronta digitale. Con la nascita della piccola zebra, il Parco Zoo Falconara festeggia il terzo lieto evento dell’anno. Nei mesi sorsi erano infatti venuti alla luce quattro cuccioli di cane procione e un gibbone dalle mani bianche.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento