Un bomber per i terremotati, Bobo Vieri protagonista della campagna di WishRaiser

Vieri ha abbracciato la causa attraverso WishRaiser, progetto di tre ragazzi di Jesi. L’invito è quello di partecipare ad un concorso benefico in cui in palio vi è un intero weekend all inclusive in sua compagnia

È Christian Vieri in persona, gloria del calcio italiano e storico bomber dell’Inter, ad incitare l’aiuto verso le popolazioni colpite dal terremoto 2016. Ha abbracciato la causa attraverso WishRaiser, progetto di tre trentenni marchigiani, originari di Jesi. L’invito è quello di partecipare ad un concorso benefico in cui in palio vi è un intero weekend all inclusive in compagnia di Vieri. La partecipazione è accessibile a tutti, perché parte da un minimo di € 10,00 e dà la possibilità di portarsi subito a casa dei gadget targati Bobo e partecipare all’estrazione finale che prevede ore indimenticabili con il campione in Riviera Adriatica. Con le donazioni si sosterrà Andrea Ranocchia Onlus per la realizzazione di un progetto di ricostruzione tra Marche e Umbria. Scadenza del concorso benefico è il 10 luglio. Ad oggi, in quattro settimane, sono stati raccolti 25mila euro.

Per Bobo Vieri l’estate 2017 è all’insegna della solidarietà nei confronti dei terremotati. «Volevo fare qualcosa di speciale per le persone colpite da questa calamità», ha più volte riferito Vieri in pubblico. In concomitanza con il concorso benefico dove in palio c’è un esclusivo weekend da passare in sua compagnia, Vieri ha infatti anche organizzato un suo personale torneo, la Bobo Summer Cup. Per WishRaiser e i terremotati, Bobo è in prima linea e lo dimostra continuamente anche sui suoi canali social dove dichiara: «Ragazzi e ragazze, vi aspetto in Riviera per una serata da “paura”. Il ricavato sarà per una buona causa. Se pensate di riuscire a tenermi testa partecipate su www.wishraiser.com/bobogol. Un fortunato estratto e un suo amico saranno miei ospiti speciali per tutto un weekend ed il ricavato sarà completamente devoluto ai terremotati del Centro Italia! Vi aspetto!».

Il cuore pulsante di tutto WishRaiser ha proprio origini marchigiane. «L’idea di realizzare un innovativo meccanismo di raccolta fondi è nata un paio d'anni fa, dopo una lunga esperienza nel settore. Due gli obiettivi che ci siamo fissati sin da subito, – spiegano Mario Salsano (29 anni), CEO e co-fondatore di WishRaiser, Daniele Orazi (30) e Riccardo Mollaretti (29) -  realizzare i sogni delle persone e permettere di abbracciare, simultaneamente, cause sociali e benefiche. Con questa nuova chiave di lettura e con un meccanismo accessibile a tutti, si coinvolgono di volta in volta personaggi di spicco a livello mediatico nel sostegno delle proprie cause preferite. Ogni vip protagonista di una specifica campagna mette a disposizione se stesso e il proprio tempo da trascorrere con chi verrà estratto a fine campagna. Ad oggi i protagonisti di WishRaiser sono stati Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini e Samuel Eto'o e con loro abbiamo raccolto oltre 100.000 euro in favore di Live Onlus, Insuperabili Onlus e Fundacion Privada Samuel Eto'o».

Per partecipare alla campagna occorre collegarsi a www.wishraiser.com/bobogol, scegliere il livello di donazione e quindi la propria ricompensa. Tra le ricompense ci sono t-shirt, video messaggi personalizzati, foto e libri autografati, palloni firmati con dedica speciale. Inoltre, si potranno acquistare direttamente esperienze esclusive con Bobo donando sempre il ricavato in favore dei terremotati. L’11 luglio si terrà l’estrazione finale per aggiudicarsi un "Weekend da bomber con Bobo Vieri" che comprende ore di sole e mare insieme a lui e un'intera serata al suo fianco con cena esclusiva e accesso al suo tavolo del Pineta di Milano Marittima in cui saranno presenti i suoi amici Vip. Chi sarà estratto potrà vivere l’esperienza insieme ad un amico e avrà il viaggio e l'hotel gratuiti.

I nomi dei giovani jesini che sono del team di WishRaiser sono: Mario Salsano (Ceo e co-fondatore), Daniele Orazi (co-fondatore), Riccardo Mollaretti (co-fondatore), Daniele Bravetti, Cristiano Mazzarini, Graziano Giacani.

team_WishRaiser-2

COSA FA ANDREA RANOCCHIA ONLUS.  Andrea Ranocchia Onlus è l’associazione fondata da Andrea Ranocchia, calciatore umbro classe 1988, con la volontà di sostenere concretamente chi oggi vive situazioni di disagio sociale ed economico, con particolare attenzione ai giovani e dei giovanissimi. L’associazione muove i primi passi in Umbria, la terra che Andrea ha lasciato molto presto per intraprendere la carriera di calciatore professionista e alla quale è profondamente legato. Per questo, dopo il terremoto che ha colpito Marche ed Umbria nel 2016, l’Andrea Ranocchia Onlus ha deciso di intervenire a sostegno delle popolazioni fortemente colpite gettando le basi di un futuro migliore per tanti giovani della zona. Il ricavato della raccolta WishRaiser con Bobo Vieri finanzierà un progetto di ricostruzione delle strutture vitali dell’area del centro Italia e offrirà supporto economico e morale a chi oggi vive questa enorme tragedia. A fine campagna verrà specificato il progetto scelto al quale destinare i proventi della campagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento