Cronaca Torrette / Via Conca

Torrette, rebus traffico: arrivano i vigili e "raddoppia" il verde al semaforo

Ecco le soluzioni concertate tra gli autotrasportatori operanti nell'area portuale e il Comune, per trovare rimedio alle problematiche relative all'accesso e soprattutto all'uscita dal porto di Ancona

Una pattuglia fissa della Polizia Municipale agli incroci di Torrette, in concomitanza delle ore di punta del traffico merci e dello sbarco traghetti, per gestire e rendere più fluido il traffico in uscita. Rifacimento della segnaletica all’uscita del by-pass all’incrocio di Torrette, nonché la manutenzione dell'asfalto di via Flaminia, purtroppo da tempo ridotta a un groviera di buche e sconnessioni del manto stradale. Ma anche un'importante soluzione a costo zero, ovvero raddoppiare i tempi del "verde" dei semafori di via Conca e via Esino, sincronizzandoli con precisione. Infine - ma quest'ultimo punto è ancora in fase di studio - la possibilità di cambiare le tempistiche degli sbarchi dei traghetti, per evitare la congestione sistematica della circolazione.

Sono queste le soluzioni concertate tra una delegazione di autotrasportatori Fita Cna operanti nell’area portuale, guidata dal Casimiro Belardinelli, e l’assessore al Traffico del Comune Stefano Foresi.
L'obiettivo è quello di trovare rimedio alle problematiche relative all’accesso e soprattutto all’uscita dal porto di Ancona: un problema, ha spiegato la Fita-Cna, che "si riverbera sull’attrattività commerciale del porto e sulla sua competitività e, ovviamente, anche sulla città, in termini di congestionamento da traffico e relativo inquinamento atmosferico, senza considerare il rischio di incidentalità del tratto stradale interessato."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrette, rebus traffico: arrivano i vigili e "raddoppia" il verde al semaforo

AnconaToday è in caricamento