Cronaca

Firma ottenuta con l’inganno: denunciati venditori porta a porta

In pochi minuti due ventunenni hanno compilato un contratto con i dati personali e sono riusciti ad ottenere dalla vittima la firma impedendole, con varie scuse, di poter leggere quanto stava sottoscrivendo

Nelle ultime 24 ore gli Agenti delle Volanti, diretti da Cinzia Nicolini, hanno effettuato numerosi controlli finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio. A finire nella rete delle “pantere” doriche anche due ventunenni, uno abruzzese ed uno campano che, nel pomeriggio di ieri, hanno tentato di raggirare una signora anconetana di mezza età.
 
I due giovani hanno infatti bussato alla porta della signora e, con una certa insistenza, le hanno chiesto di poter controllare la bolletta della fornitura di energia elettrica al fine di verificarne il consumo.
 
In pochi minuti, facendo leva anche sullo stato di precarietà economica della donna, i due ventunenni hanno compilato un contratto con i dati personali e sono riusciti ad ottenere dalla vittima la firma impedendole, con varie scuse, di poter indossare gli occhiali e leggere quanto stava sottoscrivendo.
 
Così i due giovani, dipendenti di un'agenzia del centro Italia, sono stati fermati dalla Polizia ed accompagnati in Questura dove gli agenti, a seguito della querela sporta dalla donna, hanno proceduto al sequestro della proposta di contratto e alla denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firma ottenuta con l’inganno: denunciati venditori porta a porta

AnconaToday è in caricamento