Tre scippi in un’ora: anziana trascinata a terra in via Rismondo

Tre scippi consumati nel giro di un'ora, due al Quartiere Adriatico e uno agli Archi, vittime rispettivamente due donne e un uomo. In via Rismondo anziana 72enne spinta a terra e trascinata

Via Rismondo, Ancona

Tre scippi consumati nel giro di un’ora, due al Quartiere Adriatico e uno agli Archi, vittime rispettivamente due donne e un uomo. A riportare i fatti è il Messaggero, che segnala come responsabile dei crimini compiuti in centro un giovane con la carnagione chiara, forse italiano, e un magrebino per l’altro.

QUARTIERE ADRIATICO. La prima vittima è stata una signora di origine austriaca ma residente ad Ancona, di 72 anni, che attorno alle 13 e 15 di ieri era uscita dall’istituto Bignamini di via Rismondo e si stava dirigendo verso via Panoramica quando un ragazzo sui 20 anni le si è avvicinato per chiederle, in italiano, un’indicazione stradale. La donna stava rispondendo quando improvvisamente il giovane si è avventato sulla borsetta cercando di strapparla via dalla vittima, che ha cominciato ad urlare e ha opposto resistenza con tutte le sue forze. Il criminale l’ha buttata a terra e trascinata per un tratto, per poi finalmente desistere – probabilmente per paura che sopraggiungesse qualcuno – e scappare a bordo di uno scooter scuro verso il Viale della Vittoria.
Arrivato all’incrocio di via Montegrappa il ragazzo ha individuato un’altra potenziale vittima: una donna stava infatti salendo a bordo di un’auto ferma sul ciglio della strada. Il giovane ha atteso che la signora appoggiasse la borsa sul sedile del passeggero e abbassasse i finestrini per il caldo, quindi con uno scatto fulmineo l’ha afferrata e si è dileguato in scooter con 150 euro, bancomat, carta di credito e tutti i documenti.
La conferma che si trattasse dello stesso uomo è arrivata per mezzo delle dichiarazioni delle due vittime: la signora austriaca, che ha riportato alcune escoriazioni alle braccia, è stata subito soccorsa dalla Croce Gialla.

ARCHI. Attorno alle 14 è arrivata alla polizia la chiamata per il terzo scippo del giorno. Un giovane tunisino è stato avvicinato in via Marconi da uno straniero, forse suo connazionale, che l’ha spruzzato al volto con uno spray urticante al peperoncino per poi strappargli di dosso il borsello e darsi alla fuga. Anche in questo caso è subito intervenuta la Croce Gialla, che ha portato la vittima a Torrette per le cure mediche del caso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento