Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

“Pubblicità sessista”: associazioni e Telefono Rosa contro lo stilista filottranese

Cresce la protesta contro la nuova campagna pubblicitaria della Sartoria Luca Paolorossi. Il Telefono Rosa ha chiesto all'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria la rimozione immediata

Fonte: pagina facebook "Se non ora quando"

“Il Telefono Rosa chiede all'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria e alle altre Istituzioni competenti di rimuovere immediatamente questa pubblicità esposta ad Ancona, perché lesiva dell'immagine della donna. E chiede agli uomini e alle donne di sostenere l'Associazione in questa sua battaglia di cultura e rispetto.”

Cresce la protesta contro la nuova campagna pubblicitaria della Sartoria Luca Paolorossi, che ritrae una donna praticamente nuda nell’atto di stirare i pantaloni all’uomo posto a fianco, intento a leggere un quotidiano in boxer.
Fra le prime associazioni a esprimere la propria contrarietà sulle forme del messaggio pubblicitario in questione c’era stato il gruppo osimano di “Se non ora quando”, seguito anche da altri gruppi, fino a che la vicenda non è arrivata anche alle cronache nazionali.

Luca Paolorossi è una delle firme di moda più importanti della regione, nota a livello internazionale, e l’azienda ha sede a Filottrano. Lo stilista ha respinto con decisione ogni accusa di sessismo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Pubblicità sessista”: associazioni e Telefono Rosa contro lo stilista filottranese

AnconaToday è in caricamento