Sicurezza, monitorare punti critici: installate videocamere di sorveglianza

L'intervento, che è consistito nel posizionamento di 8 apparecchi in piazza Malatesta e 8 a Posatora. Le immagini potranno essere visionate solo dalle forze dell'ordine

Nuove videocamere sono state installate nei giorni immediatamente precedenti alle festività in piazza Malatesta e a Posatora per migliorare il  livello di sicurezza in queste zone della città. L'intervento, che è consistito nel posizionamento di 8 apparecchi in piazza Malatesta e 8 a Posatora, nella parte di accesso a Via del Fornetto e in zona parco Belvedere,  ha fatto seguito ad  una serie di assemblee che si sono svolte nei quartieri interessati, alla presenza del sindaco Mancinelli e dell'assessore alla Sicurezza, Foresi, durante le quali i residenti avevano chiesto di ottenere  maggiori controlli sulle frequentazioni di questi luoghi, specialmente nelle ore serali e notturne.

Le videocamere pertanto sono state posizionate così da inquadrare nel suo complesso piazza Malatesta e diversi scorci del parco pubblico di Posatora, nei punti considerati critici. Le immagini potranno essere visionate solo ed esclusivamente delle forze dell'ordine, su loro disposizione. Il costo dei due interventi è pari a circa 28.000,00 euro. Sempre di recente sono stati affidati I lavori per l'installazione di videocamere in diverse zone della città, a partire dal Passetto, zona Monumento ai Caduti e, inoltre, nelle piazze Roma, Repubblica e Rosselli. I lavori inizieranno nelle prossime settimane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per la prima volta nel 2016 è stato destinato uno specifico capitolo di spesa alla sicurezza -commenta l'assessore Foresi- e questo ci ha consentito di realizzare tutta una serie di interventi sul territorio, dalle scuole  (Faiani), alle piazze, nei diversi quartieri e frazioni, con risultati già tangibili. I luoghi “a rischio” sono stati individuati grazie all'apporto dei cittadini che l'Amministrazione ha incontrato nel corso dell'anno e che hanno effettuato le loro segnalazioni.  Interventi, dunque, concertati con I residenti e presi in carico con grande professionalità e impegno dal responsabile dell'ufficio competente, che ringrazio.  Gli stessi fondi sono confermati per l'anno 2017».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

  • Party abusivo al porto, in consolle c'era pure il Dj: ora sono guai per il titolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento