Cronaca

Dehors: il Tar sospende il regolamento comunale

L'Assessore Celestini commenta la sentenza del Tar che sospende il regolamento comunale sui gazebo: " Proseguiremo nel progetto di regolamentare l'area antistante la Fontana del Calamo con i criteri sostenuti finora"

Nella foto: l'assessore alle attività economiche Adriana Celestini

L'Assessore alle attività economiche Adriana Celestini commenta così la sentenza del Tar che sospende il regolamento comunale sui gazebo:

“Non ho avuto ancora modo di conoscere le motivazioni del pronunciamento del Tribunale amministrativo, che ci serviranno per capire a fondo i termini e i valori in gioco. Rispettiamo naturalmente la sentenza, ma ribadisco che l’Amministrazione intende proseguire nel progetto di regolamentare l’area antistante la Fontana del Calamo secondo i criteri sostenuti finora. Siamo convinti, cioè, che si giusto garantire la fruibilità e la visibilità del bene architettonico posizionando strutture non invasive sul posto come tavolini, sedie e ombrelloni.

Vogliamo tutelare da una parte coloro che hanno diritto di godere dei monumenti e dei luoghi di prestigio della città e dall’altra le attività imprenditoriali che hanno necessità di allestire uno spazio esterno.

Desidero sottolineare che la posizione dell’Amministrazione non è e non è mai stata in conflitto frontale con un singolo operatore, ma deriva dal convincimento della necessità di dare regole chiare e di bilanciare tutti gli interessi in gioco nel rispetto primario della collettività”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dehors: il Tar sospende il regolamento comunale

AnconaToday è in caricamento