Suicidio sul Bologna-Ancona, 150 passeggeri bloccati in stazione

Sono rimaste bloccate per più di un'ora le 150 persone a bordo del treno regionale 2121 Bologna - Ancona: secondo le prime informazioni una persona si sarebbe tolta la vita lanciandosi sotto i binari

Sono rimaste bloccate per più di un’ora le 150 persone a bordo del treno regionale 2121 Bologna – Ancona: secondo le prime informazioni una persona sarebbe finita sotto i binari del mezzo lungo la linea Bologna – Rimini a a Varignana (Bologna), tra le stazioni di Mirandola-Ozzano e Castel San Pietro. A quanto pare si è trattato di un suicidio.

Alle 7.15 è stato dato il nullaosta per la ripresa della circolazione a binario unico, poi - alle 8.48 - l'ok alla ripresa completa del traffico sulla linea. Quattro treni a media e lunga percorrenza hanno avuto ritardi di una decina di minuti; ritardi medi, invece, fra 20 e 40 minuti per una ventina di regionali.
Lo ha reso noto Trenitalia, che poco prima delle 9 segnalava ritardi di alcuni convogli fino a 55 minuti.

Fonte: ANSA
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento