rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Stalking nei confronti della rivale in amore: Ammonimenti del Questore per due donne

Il perdurare della situazione ha costretto la vittima a rivolgersi alla polizia che ha emesso un provvedimento di Ammonimento per le due stalker

ANCONA - Si erano lasciati, ma la ex moglie non è riuscita a superare il trauma. Tra l’altro l’uomo si è rifatto una vita con un’altra donna da cui aspetta un figlio. Tanto è bastato ad incendiare la gelosia della ex che, insieme alla madre, ha cominciato a tempestare di messaggi e appostamenti minacciosi la rivale peraltro incinta. Il perdurare della situazione ha costretto la vittima a rivolgersi alla polizia che, al termine dell’attività istruttoria, ha emesso per mano del Questore Cesare Capocasa, un provvedimento di Ammonimento per le due stalker. 

La misura

L’“Ammonimento del Questore” è uno strumento che vuole essere un efficace deterrente volto a contrastare il fenomeno dello stalking, prima che degeneri e si concretizzi in azioni aggressive, sia di tipo fisico che di tipo psicologico. Nel caso in cui un soggetto già ammonito continui a vessare la parte lesa, la condotta diventa perseguibile dalla Polizia, senza che occorra una specifica querela della vittima. «In un momento storico in cui la violenza di genere costituisce senz’altro un’emergenza sociale è nostro obbligo, come Polizia di Stato, Forze dell’Ordine, Magistratura, Associazioni di Volontariato e di Categoria, Amministrazioni locali, fare rete per accogliere tutti i soggetti rientranti nelle cosiddette “Vittime vulnerabili” - ha affermato il Questore Cesare Capocasa -, come appunto una donna in stato di gravidanza, che necessitano del nostro aiuto e la nostra presenza: donne, anziani e minori. Non voltiamoci dall’altra parte, ma tendiamo una mano a chi sappiamo, sentiamo o vediamo in difficoltà».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking nei confronti della rivale in amore: Ammonimenti del Questore per due donne

AnconaToday è in caricamento