«Ti prego, non mi lasciare» e la tempesta di messaggi: cartellino giallo a uno stalker

Ammonimento del questore per un 49enne che ha cominciato a perseguitare la ex alla fine di una relazione durata tre anni: la donna si è riservata di denunciarlo

Foto d'archivio

«Ti prego, torna da me». Una tempesta di messaggi, di giorno e di notte. Ma anche appostamenti, pedinamenti, suppliche e minacce nemmeno troppo velate, dettate dalla gelosia. Alla fine lei, esausta e impaurita, si è rivolta ai carabinieri per chiedere aiuto.

La 51enne non ha voluto denunciare l’ex compagno, ma non ha potuto fare a meno di rivolgersi ai militari per esternare il suo stato d’ansia e di malessere dovuto al comportamento dell’uomo con il quale aveva avuto un rapporto durato tre anni. Lui, un 49enne anconetano, non accettava la fine della love story e da amante si stava trasformando in stalker. Motivo per cui il questore Claudio Cracovia ha emesso un ammonimento nei confronti dell’uomo, notificato sabato pomeriggio dai carabinieri del Norm di Ancona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incapace di superare il tramonto della relazione, il 49enne avrebbe cominciato a perseguitare la donna, tempestandola di sms dal contenuto assillante, a tutte le ore del giorno e della notte: l’avrebbe anche seguita e pedinata più volte, con appostamenti nei luoghi da lei frequentati. Temendo che la situazione potesse degenerare, la 51enne si è rivolta ai carabinieri per raccontare il suo disagio e, nonostante si sia riservata di sporgere denuncia, il provvedimento amministrativo nei confronti dello stalker è stato ugualmente emesso: con l’ammonimento formale, il questore ha invitato l’uomo a tenere una condotta conforme alla legge e astenersi da ogni interferenza nella vita della donna. Nel caso in cui dovesse continuare con le condotte persecutorie, scatterà l’arresto a prescindere dalla denuncia della vittima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'addio a Fiorella Scarponi, al funerale anche il marito. Le figlie: «Sei il sole che splende al mattino»

  • Crisi respiratoria fatale, addio Alessia: muore a 22 anni dopo 8 giorni di agonia

  • Pauroso incidente tra 4 auto, 2 finiscono in un campo: ci sono dei feriti

  • Positivo al Coronavirus con tosse e febbre, fermato in stazione: è passato per Ancona

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • Addio Matteo, fortissimo guerriero: in lacrime per il giovane consulente

Torna su
AnconaToday è in caricamento