Cronaca

Salesi: sospetta violenza su bimbo di 5 anni, scatta l'indagine

Alle 15 e 30 di venerdì un bimbo di appena 5 anni è approdato al pronto soccorso del noto presidio pediatrico con dei lividi sospetti sul corpo. Subito sul posto esperti delle forze dell'ordine

L'ospedale Salesi di Ancona

Una vicenda molto delicata, su cui ovviamente pende il massimo riserbo. I fatti sono riportati sul Messaggero: alle 15 e 30 di venerdì  un bimbo di appena 5 anni è approdato al pronto soccorso del noto presidio pediatrico con dei lividi sospetti sul corpo. Una volta esclusa la diagnosi di ematomi da caduta, i medici hanno dato il via al preciso protocollo che l’ospedale adotta nei casi in cui si sospettano violenze in famiglia.

Le forze dell’ordine sono state subito allertate e la visita si è svolta una seconda volta in presenza di investigatori specializzati. Gli ematomi del piccolo sono stati fotografati e allegati come prova al referto del pronto soccorso. Il piccolo è stato anche visitato da un esperto dell’ospedale, quindi è stato ricoverato a Neurologia, sotto le cure di un tutore, in attesa che si sbrogli la pesante matassa.

I genitori, interrogati, hanno negato ogni accusa: riporta sempre il quotidiano che la famiglia di provenienza si trova in stato di profondo disagio, cosa che, naturalmente, di per sé non costituisce prova di alcunché a loro carico. La vicenda è stata portata a conoscenza sia della Procura dei minori che della Procura del Tribunale, e ora le delicate indagini – come sempre sono quelle che coinvolgono minori – devono seguire il loro corso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salesi: sospetta violenza su bimbo di 5 anni, scatta l'indagine

AnconaToday è in caricamento