menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le pistole rinvenute dalla polizia

Le pistole rinvenute dalla polizia

Fanno storie sui social mostrando le pistole: due giovani finiscono nei guai

La polizia ha perquisito i rispettivi appartamenti. Uno dei due ragazzi nascondeva anche della droga. Entrambi sono stati fotosegnalati

Postavano storie sui social armeggiando con delle pistole. Gli investigatori, coordinati dal vice questore Carlo Pinto, si sono insospettiti e hanno deciso di approfondire la questione. In una delle clip in questione postate su Instagram si intravedeva la targa di un'auto parcheggiata in un garage. La pista giusta da seguire per individuare almeno un indirizzo. Così questa mattina è scattata la perquisizione domiciliare a casa dei due ragazzi per trovare e verificare armi e porto d’armi. A casa di uno dei giovani i poliziotti hanno trovato due pistole scacciacani, repliche dei modelli di Smith & Wesson calibro 357 special, con canna 6 pollici e di pistola Colt modello Cobra, entrambe sprovviste del tappo rosso. In pratica due armi giocattolo. 

Nell'appartamento dell'altro ragazzo di origine tunisina, che si trova nella zona del Piano, hanno scoperto una piccola quantità di eroina e di hashish. Lo stupefacente è stato sequestrato e per lui è scattata la segnalazione per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale. Inoltre è stato avviato nei suoi confronti un provvedimento di espulsione dall’Italia in quanto irregolare in Italia. I due erano particolarmente attenzionati dalle forze dell'ordine per motivi connessi alla commissione di reati mentre, per quanto riguarda le pistole, non vi erano estremi per una denuncia poiché queste erano in casa. I due sono stati fotosegnalati dal personale del Gabinetto interregionale della polizia scientifica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento