rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Serrani alle Iene: «Voglio solo chiedere scusa alla Beccaglia, non sono uno stupratore»

Nel servizio di martedì sera Andrea Serrani ha chiesto scusa alla giornalista palpata nel post Empoli-Fiorentina. Il conduttore Micheletti è stato sospeso da Toscana Tv

Al microfono di Alice Martinelli, nel servizio delle “Iene” di ieri sera (martedì 30 novembre), il ristoratore di Chiaravalle Andrea Serrani si è scusato con la giornalista Greta Beccaglia palpata in diretta televisiva nel post-partita di Empoli-Fiorentina di sabato scorso: «Non volevo vedere nessuno, avevamo appena perso (la sfida è terminata 2-1 in favore dei padroni di casa, ndr), ci ho sbattuto e volevo solo andare alla macchina. Mi dispiace per quanto è accaduto, voglio solo chiedere scuse e chiudere questa spiacente situazione. Mi stanno considerando uno stupratore, un serial killer, non sono così. Sputato sulla mano? Stavo tossendo».

Anche la giornalista Beccaglia ha ricostruito la vicenda: «Ero a svolgere il mio lavoro, i tifosi non erano contento per come era andata la partita. Questo ragazzo mi ha tirato uno schiaffo sul sedere molto forte e ho reagito con educazione. Subito dopo sono passati accanto a me altri tifosi che hanno detto cose poco carine, un altro mi è venuto addosso sfiorandomi le parti intime. Intorno a me c’è stata tanta indifferenza, fortunatamente la telecamera era accesa e abbiamo potuto testimoniare. Cosa gli direi? Che non può fare questo, ho deciso di denunciare. Non è accettabile, le donne non sono oggetti».

Nell’occhio del ciclone anche il conduttore della trasmissione Giorgio Micheletti, sospeso da Toscana Tv: «Il “non te la prendere” che mi viene imputato era per Greta per evitare reazioni in quanto si trovava da sola con il cameraman, volevo darle tranquillità dopo che avevo visto questo signore tamponarla. Sono stato crocifisso, sono diventato io il mostro. Non so se continuerò con il mio programma».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrani alle Iene: «Voglio solo chiedere scusa alla Beccaglia, non sono uno stupratore»

AnconaToday è in caricamento