Mare, operazione "Imperium Pisces": sequestrati 350 kg di pesce e attrezzature

Sono stati impiegati via mare e via terra, a bordo di radio pattuglie e 10 unità navali, ben 130 militari su tutto il territorio della Regione Marche e della provincia di Perugia

E' stata portata a termine dai militari delle Capitanerie delle Marche, una complessa operazione di polizia giudiziaria chiamata "Imperium Pisces" sul controllo di tutta la filiera del prodotto ittico.
Sono stati impiegati via mare e via terra, a bordo di radio pattuglie e 10 unità navali, ben 130 militari su tutto il territorio della Regione Marche e della provincia di Perugia.

L'operazione ha portato alla denuncia alle Autorità Giudiziarie competenti di 5 persone, ed inoltre sono state elevate 32 sanzioni amministrative, per un totale di oltre 70mila euro,  sono stati effettuati 3 sequestri penali, 22 sequestri amministrativi e sono sequestrati circa 350 kg di prodotto ittico e vario materiale ed attrezzatura da pesca.

In applicazione della normativa vigente in materia sono stati assegnati 81 punti di penalizzazione a carico di Comandanti di unità da pesca ed 81 punti sulle varie licenze di pesca.

L'operazione rientra nella più ampia attività di vigilanza e controllo sulla filiera della pesca a tutela del prodotto ittico e dei consumatori e proseguirà anche nei prossimi giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia un maxi incendio sul lungomare, chalet devastato dalle fiamme

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Sequestrata la supercar dei ladri, dentro un arsenale: spallata alla banda dell'Audi scura

Torna su
AnconaToday è in caricamento