Mare, operazione "Imperium Pisces": sequestrati 350 kg di pesce e attrezzature

Sono stati impiegati via mare e via terra, a bordo di radio pattuglie e 10 unità navali, ben 130 militari su tutto il territorio della Regione Marche e della provincia di Perugia

E' stata portata a termine dai militari delle Capitanerie delle Marche, una complessa operazione di polizia giudiziaria chiamata "Imperium Pisces" sul controllo di tutta la filiera del prodotto ittico.
Sono stati impiegati via mare e via terra, a bordo di radio pattuglie e 10 unità navali, ben 130 militari su tutto il territorio della Regione Marche e della provincia di Perugia.

L'operazione ha portato alla denuncia alle Autorità Giudiziarie competenti di 5 persone, ed inoltre sono state elevate 32 sanzioni amministrative, per un totale di oltre 70mila euro,  sono stati effettuati 3 sequestri penali, 22 sequestri amministrativi e sono sequestrati circa 350 kg di prodotto ittico e vario materiale ed attrezzatura da pesca.

In applicazione della normativa vigente in materia sono stati assegnati 81 punti di penalizzazione a carico di Comandanti di unità da pesca ed 81 punti sulle varie licenze di pesca.

L'operazione rientra nella più ampia attività di vigilanza e controllo sulla filiera della pesca a tutela del prodotto ittico e dei consumatori e proseguirà anche nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento