Cronaca

Droga: sequestrata cocaina e agenda con nomi e codici della rete dello spaccio

Un'operazione condotta dalla Squadra Mobile di Ancona, diretta dal dottor Giorgio Di Munno, potrebbe aver portato alla luce una vasta rete dello spaccio di cocaina nel territorio anconetano

Il capo della Mobile, dottor Giorgio Di Munno (foto archivio)

Un’operazione condotta dalla Squadra Mobile di Ancona, diretta dal dottor Giorgio Di Munno, potrebbe aver portato alla luce una vasta rete dello spaccio di cocaina nel territorio anconetano.

Tutto è cominciato da un arresto effettuato lo scorso fine settimana, quando un ragazzo anconetano ventenne, già noto alle forze dell’ordine, è stato trovato in possesso di un ingente quantitativo di cocaina – fra l’etto e mezzo e i due etti – e soprattutto di un’agenda zeppa di nomi, codici e cifre, un vero e proprio “libro mastro” delle operazioni di cessione degli stupefacenti.

A partire da questo “Zibaldone” si sono diramati altri filoni di indagine da parte degli agenti della Mobile, sui quali ovviamente vige ancora uno stretto riserbo per non comprometterne gli esiti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga: sequestrata cocaina e agenda con nomi e codici della rete dello spaccio

AnconaToday è in caricamento