rotate-mobile
Cronaca Senigallia

Senigallia, rapina al bar: fugge con la macchina cambia soldi

L'uomo, con il volto coperto da un passamontagna e armato di martello, in italiano e senza accenti ha detto al barista di non preoccuparsi, che non voleva fare alcun male, ma solo avere la macchina

Quando poco dopo l’una del mattino il barista del “Quindi Caffè” di Senigallia si stava apprestando a chiudere l’esercizio commerciale, tutto si aspettava tranne di trovarsi di fronte un uomo con il volto coperto da un passamontagna e armato di martello, che in italiano e senza accenti gli ha detto di non preoccuparsi. La figura incappucciata ha infatti subito spiegato che non era sua intenzione fargli del male, ma solo prendere la macchina cambia soldi del bar, che in quel momento conteneva circa mille euro.

Una volta messo in atto il suo proposito e preso il macchinario l’uomo si è allontanato in tutta fretta. Il barista ha immediatamente chiamato il 112 e i Carabinieri di Senigallia sono subito giunti sul posto. Il misterioso rapinatore aveva però già fatto perdere le sue tracce. Non è stato inoltre possibile acquisire immagini dal sistema di videosorveglianza interno al bar,  non funzionante da circa 15 giorni a causa di un guasto.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia, rapina al bar: fugge con la macchina cambia soldi

AnconaToday è in caricamento