menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole, Mercantini verso la nuova sede: inaugurata l'aula 3.0 alle Donatello

Attualmente l’Amministrazione sta  procedendo al completamento della ristrutturazione della scuola media Volta, a Collemarino, che ospiterà le primarie Mercantini nel prossimo anno scolastico

Pic nic collettivo per festeggiare la fine dell’anno scolastico in attesa della nuova scuola Mercantini. Attualmente l’Amministrazione sta  procedendo al completamento della ristrutturazione della scuola media Volta, a Collemarino, che ospiterà le primarie Mercantini nel prossimo anno scolastico. Contemporaneamente si sta lavorando al progetto per la costruzione delle nuove Mercantini la cui apertura  è prevista per l’anno 2018-2019 dove la comunità scolastica delle Mercantini sarà ricostituita con la compresenza di scuola d’infanzia e primarie.

Ieri gli alunni, genitori e insegnanti avevano organizzato un pranzo al sacco davanti al Pala Brasili, all’interno del parco degli Ulivi di Collemarino. L’appuntamento, oltre a festeggiare la fine dell’anno scolastico, è servito anche per sottolineare il percorso che è stato compiuto dalla comunità insieme all’amministrazione comunale in vista della nuova scuola. Le Mercantini, che contengono la scuola d’infanzia La Sirenetta e le primarie Mercantini, erano state chiuse d’urgenza a seguito del sisma del 30 ottobre scorso e trasferite rispettivamente alla Dante Alighieri di Collemarino e alla scuola media Fermi di Torrette. “La bella iniziativa di ieri - spiega l’assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini – è un esempio di come i problemi si possano affrontare e risolvere attraverso la collaborazione e condivisione tra cittadini e amministrazione comunale. Questo ha dato luogo ad un percorso virtuoso che porterà alla realizzazione della nuova scuola, recependo anche le istanze migliorative segnalate da chi la vive tutti i giorni”.

Pomeriggio di festa, il 16 maggio, alla scuola secondaria di I grado Donatello. Inaugurata la nuova aula 3.0, un ambiente bello, innovativo e flessibile per una didattica attiva aumentata dalla tecnologia, allestito grazie a un finanziamento Fondazione Cariverona. L'aula, dotata di arredi colorati e funzionali, segno di come anche l'ambiente possa educare, eredita anche qualche segno della bellezza del preesistente Museo Omero, la cui storia si intreccia con quella della Scuola, come testimoniato dalla presenza del presidente del Museo, l'ambiente all'impegno futuro di Docenti e alunni, ha ringraziato in particolar modo la squadra impegnata per l'ideazione, la progettazione e la realizzazione dell'allestimento: l'Animatore Digitale prof.ssa Ramazzotti, il sig. Michele Soccio, la prof. Piemontese e l'insegnante d'arte prof.ssa Zoppi. A quanti, genitori e personale, hanno prestato a titolo gratuito la loro opera per i lavori di falegnameria, tinteggiatura, allestimento, è stato consegnato dalla Dirigente scolastica un attestato di ringraziamento.

È seguito come da programma l'incontro #Navigaresicuri, aperto alle famiglie, per il progetto SOS Internet, nel decennale dalla sua istituzione, presentato dalla prof.ssa Corvino, con la partecipazione della Dirigente della Polizia Postale e delle Telecomunicazioni Dott.ssa Cinzia Grucci e degli esponenti di Linea Innocenza Onlus. «Anche questa iniziativa favorisce l’educazione alla pulizia e al bello così come stiamo facendo con il progetto “Io decoro Ancona e tu?» la cui seconda edizione è appena partita visto l’ampio consenso ottenuto lo scorso anno” ha affermato l’assessore alle Politiche Educative del Comune di Ancona, Tiziana Borini, intervenendo all’inaugurazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento