Cronaca

Produttività: mancano risorse a bilancio, vigili annunciano lo sciopero

Se la situazione non si sbloccherà l'8 dicembre sarà sciopero dei vigili, categoria più colpita dal mancato pagamento. La protesta potrebbe però allargarsi anche ad autisti scuolabus e cantonieri

Se la situazione non si sbloccherà, domenica 8 dicembre i vigili urbani di Ancona sciopereranno per protestare contro il mancato pagamento dei premi di produttività da parte del Comune ai propri dipendenti.

Fallito l’incontro di ieri tra il direttore generale del municipio dorico Gasparini e le rappresentanze sindacali: Palazzo del Popolo aveva chiesto dieci giorni di tempo per risolvere la questione, ma Cgil, Cisl, Uil e la Rsu dei dipendenti comunali non hanno voluto concedere ulteriori margini.
Sul piatto dei lavoratori pubblici mancano infatti i premi di produttività e i salari accessori dello scorso anno, mentre nel bilancio attuale c’è un buco di 450 mila euro in corrispondenza dei pagamenti dei bonus di quest’anno.
Ad essere più in credito nei confronti del Comune sono appunto i vigili – la categoria che fa più straordinari – ma a pagare sono anche autisti di scuolabus e cantonieri delle manutenzioni urgenti. Gli scioperi potrebbero quindi allargarsi ad altre categorie.

La situazione potrebbe sbloccarsi giovedì in Consiglio comunale, che si riunisce per approvare l'assestamento del documento contabile: ma se non usciranno i fondi necessari lo sciopero sarà inevitabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Produttività: mancano risorse a bilancio, vigili annunciano lo sciopero

AnconaToday è in caricamento