rotate-mobile
Cronaca Sappanico / Frazione Sappanico

Rudere di Sappanico giù e bonifica dall'eternit, (sembra) la volta buona: assegnato l'appalto

Sono in corso le verifiche tecniche sulla ditta che si è aggiudicata l'intervento e, una volta terminate, prenderanno avvio i lavori

ANCONA - Assegnato l'appalto per la demolizione del rudere di Sappanico. Il Comune di Ancona informa che sono in corso le verifiche tecniche sulla ditta che si è aggiudicata l'intervento e, una volta terminate, prenderanno avvio i lavori. Il progetto definitivo prevede la demolizione della parte di edificio in avanzato stato di degrado e già parzialmente crollato e il consolidamento della parte strutturale in comunione con l’edificio confinante.

Parallelamente è prevista la bonifica del sito da alcune lastre di eternit. Inoltre si procederà al livellamento del terreno dove era presente il rudere. Manutenzione anche dell’area asfaltata con la realizzazione di una caditoia per la raccolta e smaltimento delle acque piovane. Infine, il trasporto e smaltimento dei materiali provenienti dalle demolizioni. L'intero intervento ha un costo di circa 85 mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rudere di Sappanico giù e bonifica dall'eternit, (sembra) la volta buona: assegnato l'appalto

AnconaToday è in caricamento