Nella sala scommesse c'era anche un minore, serranda giù e maxi multa per il titolare

Oltre alla maxi multa l'uomo dovrà chiudere il locale per 15 giorni. All'interno infatti la polizia ha trovato un ragazzo minorenne che stava scommettendo

Foto di repertorio

Quando i poliziotti sono entrati all'interno del centro scommesse hanno trovato un minorenne che stava compilando una schedina. A finire nei guai il titolare di un locale di Senigallia, in via Raffaello Sanzio. Per l'uomo è subito scattata la sospensione temporanea dell'attività ed una multa salatissima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad applicare la sospensione per 15 giorni sarà l'Agenzia dei Monopoli. La multa da pagare invece sarà di 6mila euro, visto che il 17enne non avrebbe potuto accedere al locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento