Cronaca Valle Miano / Via Alcide de Gasperi

Ruba il cellulare dell'ex con la scusa di vedere i selfie insieme: arrestato 34enne

I poliziotti delle Volanti di Ancona lo hanno arrestato mentre cercava di allontanarsi dal luogo dell'incontro con l'ex compagna vicino alla stazione ferroviaria

Foto di repertorio

Avvicina l'ex compagna e le chiede di mostrargli sul cellulare i loro ultimi selfie. Poi, con un gesto rapido, le ruba lo smartphone e si allontana. Ieri pomeriggio è stato arrestato per furto con destrezza dai poliziotti delle Volanti di Ancona un 34enne originario del Senegal.

A lanciare l'allarme la donna (ex compagna del 34enne) che, mentre si trovava nei pressi della stazione ferroviaria, ha fermato gli agenti delle Volanti. Era in preda all'agitazione e ha spiegato di essere stata derubata pochi attimi prima da quell'uomo. Con la scusa di vedere le fotografie le aveva sottratto il telefono per allontanarla subito dopo. I poliziotti si sono messi sulle tracce del presunto ladro e lo hanno individuato mentre imboccava via Alcide De Gsperi. Alla vista degli agenti lui ha subito messo il telefono in tasca e ha affermato di aver chiesto alla vecchia fiamma di restituirgli il cellulare poiché si trattava di un regalo di San Valentino che voleva indietro. 

Quando gli agenti dorici, poi, gli hanno chiesto di avvicinarsi all'auto di servizio lui ha spiegato che non poteva muoversi a causa di un forte dolore alla gamba. Nel frattempo, però, faceva di tutto per distogliere l'attenzione dallo smartphone nei pantaloni, cercando di raccontare il suo trascorso amoroso con quella donna e affermando di non aver rubato nulla. Le scuse, però, non hanno retto e gli agenti lo hanno portato in questura dove, dopo gli accertamenti di rito, è stato arresto per furto con destrezza e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il cellulare dell'ex con la scusa di vedere i selfie insieme: arrestato 34enne

AnconaToday è in caricamento