Cronaca

Passaggio di consegne per il Rotary Club Ancona 25-35

Nel corso della serata, tenutasi al ristorante L’Ascensore, Sarnari ha ringraziato i presenti mentre Di Marino ha ricordato quello che sarà il principale progetto per il nuovo anno rotariano

ANCONA - Con la tradizionale cerimonia del “passaggio del martelletto” il Rotary Club Ancona 25-35 ha salutato il past presidente Sergio Sarnari che ha passato il testimone al presidente Marco di Marino. Nel corso della serata, tenutasi al ristorante L’Ascensore, Sarnari ha ringraziato i presenti mentre Di Marino ha ricordato quello che sarà il principale progetto per il nuovo anno rotariano: donare alla città un dispositivo di defibrillatore automatico che andrà a far parte del progetto “Rete Città Sane” del Comune. Donazione che si cercherà di far coincidere con il compleanno del Club e, dunque, entro il prossimo aprile.

L’occasione è servita anche per ricordare le iniziative pensate e portate avanti sotto il periodo di lockdown quando sono state effettuate donazioni di mascherine sia ai militi della Croce Gialla che agli agenti della Polizia Penitenziaria.
Insieme ad altri Rotary Club è stato inoltre donato un respiratore ora in dotazione all’ospedale cardiologico Lancisi di Torrette. «Dunque – ha sottolineato Sarnari - Il club non si è mai fermato ed è sempre stato attivo, con energia e forza, anche durante l’emergenza Covid». Sono stati inoltre donati 600 chili di alimenti, grazie alla colletta alimentare in cui la stessa cittadinanza si è spesa per donare generi alimentari di prima necessità alle famiglie indigenti del comune di Ancona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaggio di consegne per il Rotary Club Ancona 25-35

AnconaToday è in caricamento