rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Falconara Marittima

Rissa furibonda in spiaggia, volano calci e pugni: panico tra i bagnanti

Coinvolti tre giovani nel parapiglia: un 15enne è riuscito a scappare, un altro è finito in ospedale. Sul posto i carabinieri

FALCONARA - Si picchiano in spiaggia per un regolamento di conti: è quanto accaduto ieri pomeriggio verso le 16 sulla spiaggia di Falconara. A quanto si apprende il litigio sarebbe scattato per questioni di gelosia nei confronti di una ragazza. Già sabato scorso, in una discoteca della provincia, vi era stata un'accesa discussione tra loro presumibilmente per questo motivo. Coinvolti nel parapiglia due africani, ma entrambi nati ad Ancona, di 23 e 17 anni mentre una terza persona, 15enne, è riuscito a scappare. 

In pochi secondi è scoppiato il caos. I bagnanti hanno assistito alla scena allibiti e subito è scattato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Falconara che hanno calmato gli animi e ascoltato i protagonisti di questa vicenda dai contorni ancora da chiarire. Uno dei ragazzi aveva del sangue che gli colava dal naso e per questo è stato accompagnato dalla Croce Gialla di Falconara in ospedale. Si rimetterà presto. Ora i militari chiariranno la dinamica dei fatti con la visione delle telecamere di sorveglianza. Intanto i due ragazzi si sono denunciati reciprocamente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa furibonda in spiaggia, volano calci e pugni: panico tra i bagnanti

AnconaToday è in caricamento